Noto Vendicari

Noto Vendicari

Noto

Noto è un gioiello barocco arroccato su un altopiano. La sua bellezza, così armoniosa da sembrare una finzione, la scena di un teatro, nasce da un fatto tragico: il terremoto del 1693.
La città che è Patrimonio dell’Umanità (Unesco) dal 2003, venne ricostruita come se fosse una scenografia, studiando e truccando le prospettiva in modo singolare, giocando con le linee e le curvature delle facciate. I palazzi sono maestosi, tutti costruiti nella pietra calcarea locale, tenera e compatta, dal candore che il tempo ha colorato creando quella magnifica tinta dorata e rosata che la luce del tramonto accentua.

Piazza Immacolata, il bel Monastero dei SS. Salvatore, il Convento di S. Chiara, Piazza Municipio, Palazzo Ducezio, la sinuosa scalinata della Cattedrale e la Cattedrale stessa, il Palazzo Vescovile (XIX sec.), Palazzo Landolina di Sant’Alfano, la Basilica del SS.Salvatore, la Chiesa di Montevergini, i bellissimi palazzi barocchi, sono solo alcune delle numerose e rappresentative opere dell’architettura barocca in città. Tutt’intorno all’impianto settecentesco del centro storico, sono “sorti” i quartieri popolari (Agliastrello, Mannarazze, Macchina Ghiaccio, Carmine) caratterizzati dagli stretti, tortuosi e spesso labirintici vicoli che contraddistinguono i borghi medievali.

Ogni anno la terza domenica di Maggio è dedicata all’Infiorata di Noto. La strada protagonista della manifestazione è la via Nicolaci, scenografia ideale per ospitare questo vivace tappeto floreale che di anno in anno propongono motivi e composizioni diverse.

Vendicari – Mazamemi

Scendendo da Noto verso Porto Palo troviamo per prima una spiaggia da non perdere: è il lido centrale nella Riserva Naturale di Vendicari, con i suoi cinque pantani salmastri. E’ sempre un incanto: centinaia di specie di uccelli la scelgono come luogo di sosta nel viaggio verso le zone di riproduzione. Sentieri che si aprono tra canneti, giunchi, iris e poi finocchio, timo, mirto, ginepro e rosmarino, verso il mare, portano alla lunga spiaggia, mai piena.

Un’altra spiaggia su un mare intensamente blu è a Marzamemi dove si può percepire l’anima genuina della Sicilia, soprattutto se si ha il coraggio di sfidare il solleone nella piazza settecentesca dominata dal palazzo dei principi di Villadorata o lungo la balata accanto alla vecchia tonnara. Passeggiando tra le case di pietra e i palazzi barocchi, si coglie l’atmosfera più tipica del Mediterraneo e si comprende perché Salvatores vi abbia girato Sud.

Scendendo ancora c’è una collana di spiagge, lunghe e dorate fino ad arrivare alla punta meridionale della Sicilia, l’Isola delle Correnti. Più oltre, solo l’Africa e i due mari.

Per chi lo preferisce è possibile visitare Noto durante la mattina e spendere il pomeriggio a Vendicari o viceversa cioè iniziare la giornata a mare e finire con lo spuntino serale nella città barocca o ancora fare solo Noto o solo Vendicari.

Orario e giorno di partenza: da concordare

Durata della escursione: 8-9 ore circa

Costo: € 40 a persona (dalla 3°all 6° persona in famiglia pagano € 30 ciascuno) Solo Noto € 35, Solo Vendicari € 35 Dal prezzo si intendono esclusi eventuali biglietti di ingresso, pranzo e altre spese varie. I preazi si intendono IVA COMPRESA